Politica e partiti in Europa: le notizie chiave della settimana

Nel frattempo, il Segretatio generale della CDU, Angela Merkel ha arginato temporaneamente i problemi relativi alla sua leadership nel Partito. Recentemente infatti, un fidato della Cancelliera ha perso la posizione di capogruppo della CDU al Bundestag, a favore dell’outsider Ralph Brinkhaus. Quest’ultimo è considerato una figura sensibile alle pressioni che arrivano da destra e, più in generale, un deputato che punta a un rinnovamento del Partito. A tal proposito, Wolfgang Schäuble, Presidente del Bundestag, nonché ex-ministro delle Finanze, ha rilasciato un’intervista in cui ribadisce che, oggi, la posizione della Cancelliera è più debole rispetto agli anni passati.

Mit welchem Programm Ralph Brinkhaus die Union nun erneuern will - Die Welt

Wolfgang Schäuble sieht Merkels Position geschwächt - Frankfurter Allgemeine Zeitung

I socialdemocratici (SPD) hanno sollevato perplessità riguardo la solidità del Governo (di cui lo stesso Partito fa parte). Il Segretario generale, Andrea Nahles, ha criticato Merkel, alla luce delle recenti crisi – caso Maaßen e Chemnitz. Ma i sondaggi indicano che i socialdemocratici potrebbero dover affrontare l’ennesima débacle in Baviera. A livello nazionale, alcuni sondaggi danno il partito al 15 percento e quarta forza nel paese.

Andrea Nahles ha preso in mano le redini della SPD dopo il fallimento politico di Martin Schulz alle scorse elezioni federali del 2017
Andrea Nahles, Segretario generale del Partito socialdemocratico tedesco (SPD)

Dal canto suo, il Partito liberale (FDP) cerca di scalfire i Verdi con le unghie e con i denti (a proposito, il Financial Times ha dedicato un articolo alla nuova leader del partito ecologista). I due partiti si percepiscono, a vicenda, come concorrenti diretti per l’elettorato liberale tedesco. Più nel dettaglio, il Segretario della FDP, Christian Lindner, ha accusato la formazione ecologista di mantenere una posizione a-critica sulla questione migratoria e, quindi, di favorire la crescita dell’AFD.

Große Koalition: SPD-Linke fordert "echte Politikalternative"

Nach zwei Regierungskrisen: Nahles kritisiert Merkel

Lindner wirft Grünen „Wahlkampfhilfe für AfD“ vor


SPD erstmals bei 15 Prozent und nur noch viertstärkste Partei

In Francia, il Presidente Emmanuel Macron è alle prese con la complicata sostituzione del ministro dell’Interno demissionario, Collombe. Inoltre, martedì scorso il mondo dei sindacati ha manifestato contro i potenziali piani di riforma dello stato sociale.

Macron face à l’équation compliquée du remaniement post-Collomb - Le Monde

Mass protests against Macron's social reforms - RFI

Ma il leader di En Marche è stato attivo anche sul fronte internazionale. In settimana, ha incontrato il Primo ministro olandese, Mark Rutte. Secondo Politico, l’incontro è servito a gettare le basi per un’alleanza in vista delle elezioni del Parlamento europeo del 2019. Macron dovrebbe quindi allearsi con il Gruppo politico al Parlamento europeo, ALDE (liberali).

Macron and Rutte form liberal dream team - Politico
Continua a leggere l’articolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *